Chi Sono

Sono sempre stato un sognatore. Nato a Milano da papà tecnico telefonico e mamma infermiera, fin dalla primissima infanzia ho avuto ben chiaro quale fosse il mio destino: danzare. E così, grazie alla passione e alla determinazione che mi hanno sempre accompagnato, in poco tempo mi sono trovato a frequentare la prestigiosa scuola di ballo del Teatro alla Scala, calcando le assi di quel palcoscenico già all’età di undici anni. E così la mia carriera è cresciuta, giorno dopo giorno, e mi ha portato a esibirmi nei teatri più importanti d’Italia, coronando il sogno che avevo da sempre coltivato.

il mio destino non era quello.

Come spesso accade nella vita, i traumi che ti accadono, ti danno l’occasione di rinascere in una nuova pelle. E infatti arrivò l’infortunio, grave, a una caviglia. I mesi nel letto, la sensazione di non poter mai più tornare non solo a ballare, ma nemmeno a camminare come avevo fatto prima. E dopo mesi di sofferenza, l’incontro con un fisioterapista che mi ha cambiato la vita. La rinascita. La scoperta che l’amore per la cura, per l’aiutare le persone a stare meglio, a farle rinascere in una nuova pelle era la mia vera passione, passione che la danza aveva contribuito a far crescere senza però fino a quel momento rivelare fino in fondo. E quindi gli studi, nell’ambito della massofisioterapia e della riabilitazione. Il sentimento che la conoscenza del corpo che avevo maturato durante la mia carriera precedente fosse la marcia in più che mi consentiva di “sentire” le persone nel profondo, che mi aiutava ad aiutarle.

Ma il mio destino non era quello.

Come spesso accade nella vita, le occasioni accadono inaspettate ed è in quel momento che vanno colte al volo. Il piccolo centro medico gestito da mia madre, era in procinto di chiudere. E lì mi venne un’idea: rilevarlo, con l’aiuto di un medico che avevo conosciuto nel frattempo e mio attuale socio, e tentare di farlo crescere con la missione di aiutare quante più persone possibile a stare meglio. Quel sogno oggi è realtà. Gestisco infatti quel “piccolo” centro che oggi è un poliambulatorio che si avvale della collaborazione di oltre una cinquantina tra medici, fisioterapisti e operatori del settore. Le conoscenze maturate in quest’ambito mi consentono anche di collaborare con numerosi altri centri, aziende del settore medico, professionisti.

Non so se il mio destino sia questo, ma sento profondamente che aiutare le persone a stare meglio faccia stare meglio prima di tutto me stesso.

In conclusione una cosa ho capito durante tutte le mutazioni che ho subito nella vita: niente accade a caso e far tesoro delle esperienze, di qualsiasi tipo esse siano, aiuta a crescere e ad avvicinarsi sempre più a quello che si sente di voler diventare. Oggi sento profondamente che ciò che mi ha permesso di avere successo in tutti gli ambiti della vita, umana e professionale, è la mia capacità di “sentire” le persone e il mio amore per le relazioni umane. E qui inizia questa nuova avventura. La mia passione politica, intesa come servizio alla comunità, esiste da sempre e oggi si può esplicare, in maniera aperta e apartitica nella lista Milano Salute. Il mio sogno di una Sanità alla portata di tutti, vicina anche fisicamente alle persone, di facile fruibilità potrebbe non rimanere solo un sogno. In fondo, ad oggi, niente di quello che mi ero proposto di raggiungere non si è realizzato. E io continuo a sognare…